Operiamo e collaboriamo con un numeroso e selezionato team formato da esperti tecnici ed affermati Avvocati, specializzati in diritto bancario e procedure affini per offrirti una consulenza tecnico/­legale mirata al raggiungimento degli obiettivi che, insieme a te abbiamo prefissato, nei modi e nelle forme per te più vantaggiose.


Art. 120 – Le novità del 2016

L’art. 120, comma 2, del TUB, era considerata, a detta di tutti, una norma non chiara e anticostituzionale.

Tramite una serie di atti, decreti non convertiti ordini del giorno, disegni di legge e risoluzioni, avevano tentato di intraprendere iniziative legislative volte ad evitare l' incertezza palese in materia di calcolo degli interessi nei rapporti bancari.

Finalmente, nell’aprile 2016 si è arrivati a redigere una nuova “versione” dell’art. 120, comma 2, del TUB, quale da ultimo modificato attraverso l’art. 17 bis del d.l. 14 febbraio 2016, n. 18, inserito in sede di conversione con modifiche attraverso la legge 8 aprile 2016, n. 49.

Cosa è cambiato?

Innanzitutto si riafferma la delega attribuita al CICR che deve stabilire le modalità e i criteri per poter produrre interessi sia corrispettivi che moratori estendendo la sua efficacia a tutte le operazioni di raccolta del risparmio e di esercizio del credito.

  • Il CICR è chiamato a declinare la “PRODUZIONE DI INTERESSI” (norma 2013 - norma 2016) e non più la “PRODUZIONE DI INTERESSI SU INTERESSI” (norma 2000 - 2013).
  • La sostituzione dell’espressione “operazioni in conto corrente” (norma del 2013) con l’espressione “rapporti di conto corrente” (norma del 2016), cambia di molto l'applicazione della regola di cui alla lettera a) dell’art. 120, comma 2, del TUB “versione 2016”: sono esclusi i rapporti che, pur potendo regolare il pagamento in conto corrente, vanno diversificati dai rapporti di conto corrente.
  • Trattandosi di frutti civili del capitale, gli interessi debitori non potranno produrre interessi ulteriori e bisognerà calcolarli solo sul capitale. Si ribadisce il divieto di produzione di interessi su interessi (anatocismo).

Abbiamo la legge dalla nostra parte che ci consente di operare in modo da poterti garantire un risultato certo, dettato dalla consapevolezza di essere dalla parte del giusto.
Agisci ora, richiedi una Consulenza Tecnico / Legale sui tuoi prodotti finanziari e bancari.